Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dr. Matteo Monego
Dr. Matteo Monego

Via Caterina da Forli', 5 - 20146 MILANO, Bande Nere (Milano)

Cel: 347 4604828

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Teresa Remoli
Dott.ssa Teresa Remoli

Via della Madonna del Riposo, 114 - 00165 ROMA, Aurelio quartiere (Roma)

Cel: 3273244159

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Maria Adele  Caponigro
Dott.ssa Maria Adele Caponigro

Via dell'Elettronica, 16 - 00144 ROMA, EUR (Roma)

Cel: 348.3683997

Corso Trieste, 174 - 00198 ROMA, Nomentano (Roma)

Cel: 348.3683997

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Mio figlio è prepotente e aggressivo. Come mi devo comportare?

Buongiorno, ho un bambino di 4 anni e 1/2 che frequenta il secondo anno della scuola dell'infanzia. Ho notato un cambiamento nel suo comportamento che lamentano sia le maestre a scuola che poi a casa: é aggressivo, prepotente con gli altri bambini (per fortuna ha smesso con le parolacce), non ascolta e non sente le regole, non obbedisce assolutamente. Mi da l'idea che non gli interessa nulla di chi gli sta attorno. Pensa solo per se e quello che gli piace. Premetto che ha una sorella più piccola che ha compiuto 3 anni con la quale c'è amore e odio. Ha cambiato già 3 scuole x questioni di trasloco familiare, ma gli ho promesso che questa scuola è quella definitiva! Ho provato ad essere comprensiva, buona, ora sto adottando la linea delle punizioni sempre più dure. Non so come comportarmi per fargli capire che deve obbedire ed ascoltare. Per favore datemi qualche consiglio. Grazie

Cara Stefania, se quest’anno ha notato un cambiamento nel comportamento del bambino può dipendere da diversi fattori ma senz’altro il problema di aver cambiato, per ben tre volte, la scuola dell’infanzia può aver contribuito notevolmente. Il bimbo non riesce ad integrarsi (affezionarsi, socializzare, adattarsi, abituarsi) nel suo piccolo spazio vitale (scuola, compagni, maestre etc.) e questo può destabilizzarlo, creargli ansia che non riesce a spiegare e gestire con modalità adeguate pertanto il suo comportamento diventa o aggressivo e/o distaccato!! Cosa fare? Le punizioni NO!! perché possono farlo diventare ancora più aggressivo! Il piccolo non riesce a spiegare i suoi sentimenti ansiosi (disagio, rabbia, nostalgia ed altro) e non si sente neanche compreso!! Anche il rapporto con la nuova sorellina (solo un anno di differenza) per lui è faticoso gestirlo poichè la fisiologica gelosia - che scaturisce quando c’è un nuovo arrivato/a - deve essere piano piano assorbita e sostituita dall’affetto ma, nei bimbi piccoli, questa elaborazione è un po’ più lunga e faticosa. Stefania cosa intende dire quando ha provato “ad essere comprensiva, buona” e per quanto tempo? Per essere veramente comprensiva bisogna riuscire a capire quali sentimenti il bambino sta provando quando è aggressivo, quale sofferenza sta vivendo. Se si riesce a comprendere i suoi sentimenti bisogna condividerli e cercare di fargli capire e vedere (magari con esempi) che si possono tenere a bada. Non è una cosa semplice e se si è stanchi poco ci si riesce!! Ci vuole tempo (la scuola è iniziata da circa 2 mesi), pazienza e capacità empatica!! Intanto consiglio di non fargli vedere cartoni animati violenti, né favole con elementi o parole aggressive. Si informi anche se a scuola è accaduto qualche screzio o evento antipatico con altri bambini (almeno non lo leggo dalla Sua lettera). Consiglio inoltre di recarsi al consultorio familiare (Lei senza bambino) e cercare di farsi indicare da una/o psicologa/o quali comportamenti è meglio tenere con il bimbo quando è a casa. Si faccia seguire almeno per circa un mese, se possibile con frequenza settimanale. Spero di esserLe stata utile e saluto cordialmente.

Dott.ssa Laura Tienforti

Questa è una delle risposte date alla domanda “Mio figlio è prepotente e aggressivo. Come mi devo comportare?” presente su Psicologi-Italia.it.


Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK